Schiume poliuretaniche. Cambio di regole

Data: 13 Novembre 2022
Aggiornato: 24 Novembre 2022

Il Regolamento (Ue) 2020/1149 della Commissione del 3 Agosto 2020 impone il cambio delle regole di impiego dei diisocianati, componenti essenziali per la formazione delle schiume poliuretaniche, prodotti molto utilizzati in tanti settori industriali. Tanti sono gli impieghi delle schiume poliuretaniche in edilizia, specie nella posa di infissi e serramenti.

Diisocianati e schiume poliuretaniche

A partire dal 24 agosto 2023 il Regolamento (Ue) 2020/1149 vieta di utilizzare i diisocianati in concentrazione inferiore allo 0,1% in peso. A meno che il datore di lavoro assicuri che gli utilizzatori abbiano seguito corsi di formazione sull’uso sicuro dei diisocianati. Gli utilizzatori debbono sostenere un esame finale con esito positivo e aver conseguito un attestato apposito, comunemente ma impropriamente definito patentino.

I diisocianati sono accusati di causare pesanti malattie professionali negli operatori che li utilizzano da soli o come componenti delle schiume.

Corsi di formazione

I corsi di formazione devono comprendere “istruzioni per il controllo dell’esposizione ai diisocianati per via cutanea e per inalazione sul luogo di lavoro, fatti salvi gli eventuali valori limite nazionali di esposizione professionale o altre misure di gestione dei rischi adeguate a livello nazionale. Tale formazione deve essere condotta da un esperto in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con competenze acquisite attraverso una pertinente formazione professionale”.

Le sanzioni

Il Regolamento Reach prevede sanzioni importanti per il fabbricante, l’importatore, il rappresentante esclusivo o utilizzatore a valle. Se immettono sul mercato o utilizzano una sostanza non conforme. Le sanzioni vanno dall’arresto fino a 3 mesi per i casi più gravi e con l’ammenda da 40mila a 150mila euro.

Schiume poliuretaniche o nastri isolanti di tenuta?

E’ possibile che molti produttori lancino cartucce di schiume  poliuretaniche che contengano diisocianati con una percentuale di peso inferiore allo 0,1%. Anzi prodotti del genere esistono già. Il loro impiego evita il problema dei corsi di formazione alla radice e del patentino. Altra soluzione che evita il problema alla radice è di sostituire le schiume poliuretaniche con i nastri isolanti di posa.

Attenzione, altro obbligo per i produttori di schiume poliuretaniche. A partire dal 24 febbraio di quest’anno è necessario riportare un’etichetta sul prodotto che richiama l’obbligo di formazione per gli utilizzatori professionali.

Condividi l'articolo su
Altri articoli

Contattaci per richiedere informazioni o porre la tua domanda

Form Contatti
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram